Gli scienziati hanno creato una nuova generazione di afrodisiaci

Lo studio ha scoperto che le donne preferiscono usare profumi contenenti una sostanza inodore che imita le sostanze chimiche uniche del sistema immunitario che vengono rilasciate attraverso la pelle.

Il sistema immunitario di alcune persone può essere incompatibile tra loro, il che porta alla nascita della prole con scarsa difesa immunitaria. Aggiungendo sostanze chimiche sintetiche ai profumi, puoi aiutare le persone a trovare i partner più compatibili in termini di evoluzione.

Le cellule di tutti i vertebrati, compresi gli esseri umani, hanno proteine ​​uniche che aiutano queste cellule a riconoscere sostanze estranee, come batteri e virus. Queste "impronte digitali" immuni, chiamate principali complessi di istocompatibilità (MHC), svolgono un ruolo nella selezione dei partner, afferma l'autore dello studio Manfred Milinsky del Max Planck Institute for Evolutionary Biology, Germania.

Gli scienziati hanno creato versioni sintetiche delle molecole di MHC e le hanno aggiunte ai profumi. 22 donne, partecipanti all'esperimento, hanno applicato due diversi profumi sotto le ascelle per due sere di fila. L'odore del profumo era lo stesso, ma una variante conteneva molecole di MHC, simili a quelle prodotte dal sistema immunitario della donna.

Le donne che non fumavano o prendevano il raffreddore preferivano applicare una miscela che puzzava del loro sistema immunitario.

"Questo suggerisce che non è il tuo libero arbitrio decidere quale fragranza applicare a te stesso, è dettato dai tuoi geni", afferma Milinsky.

I risultati ottenuti dagli scienziati possono essere utilizzati per creare sostanze chimiche di sintesi, il cui aroma, imitando le sostanze chimiche del sistema immunitario, aiuterà ad attrarre potenziali partner.

Inoltre, queste molecole sintetiche possono sostituire sostanze che spesso causano reazioni allergiche.

Guarda il video: Inizia a Mangiare 2 Chiodi di Garofano al Giorno, Guarda Cosa ti Succed (Aprile 2020).