Perché le costole fanno male durante la gravidanza - è pericoloso? Come ridurre il dolore alle costole durante la gravidanza

Ogni donna incinta può discutere con le accuse della gente comune sulla transitorietà del tempo.

Nove mesi - un periodo di vita abbastanza lungo, ogni giorno che porta nuove sensazioni e non sempre piacevole.

Il dolore in varie località è spesso inquietante. future mammema non smettere di provocare pensieri inquietanti.

Le situazioni in cui le costole fanno male durante la gravidanza non fanno eccezione. Ma questa è esattamente l'opzione quando le sensazioni dolorose sono attribuite a processi naturali durante la gravidanza.

Perché le costole fanno male durante la gravidanza?

L'utero di giovani donne nullipare è di dimensioni quasi in miniatura. Dall'inizio di una nuova vita, l'utero inizia ad aumentare rapidamente di dimensioni.

La sua crescita è notata non solo da un addome in aumento giornaliero, ma anche da un cambiamento nella posizione di altri organi. La pressione dell'utero in crescita si estende alle costole inferiori. Pertanto, una donna avverte spiacevoli segni di scoppio nelle costole, che possono anche leggermente cambiare la loro posizione.

bambino man mano che cresce, aumenta anche di peso e rapidamente sta crescendo. Diventa angusto nel suo rifugio naturale. Il bambino cerca di occupare il maggior spazio possibile e letteralmente sostiene le costole materne. Particolarmente strette sono le madri in miniatura e quelle che hanno un bambino grande. Le donne sperimentano anche una tale reazione in caso di oligoidramnios e gravidanza multipla.

La situazione è aggravata quando il feto inizia a muoversi attivamente. Bussa mamma alle costole - occupazione affascinante per il bambino, trasformandosi in dolore alle costole per una donna.

Cambiando posizione, il bambino può riposare direttamente contro le costole con le gambe o la testa. E poi la donna è letteralmente mozzafiato dal diaframma di supporto e scoppia il dolore alle costole durante la gravidanza.

L'unica cosa "Medicina" dallo scoppio del dolore alle costole durante la gravidanza - questo è il parto. Pertanto, devi tollerare e venire a patti con nuove sensazioni.

La condizione può leggermente migliorare con l'approccio del parto. L'addome si abbasserà leggermente e la respirazione diventerà più facile. Di conseguenza, il dolore alle costole durante la gravidanza diminuirà.

Oltre ai processi naturali, nel corpo di una donna, situazioni patologichequando il dolore appare nell'area delle costole durante la gravidanza:

1. Malattie gastrointestinali. Con gastrite esacerbata, duodenite, ulcere allo stomaco, si sentono dolori nell'ipocondrio sinistro. Il dolore esacerbato può anche scatenare una pancreatite esacerbata. Problemi con la bile o il fegato, l'intestino può provocare dolore sotto le costole sul lato destro.

2. Colica renale. Il dolore nelle malattie renali non si concentra necessariamente nella regione lombare; può irradiarsi alle costole. I dolori renali sono piuttosto gravi, spesso hanno un carattere angusto.

3. Patologia neurologica. Con l'osteocondrosi, un'ernia della colonna vertebrale situata nella regione toracica, il dolore può essere cingolato o unilaterale. Le sensazioni del dolore aumentano con l'attività motoria.

4. Nevralgia intercostale. La malattia si distingue facilmente per i dolori acuti e lancinanti delle costole. Un attacco di dolore aumenta con ogni movimento, anche tossendo o starnutendo.

5. Disturbi respiratori. Con pleurite, polmonite, tubercolosi, il dolore appare dalla posizione della malattia.

6. Patologia cardiologica. I dolori cardiaci compaiono dietro lo sterno sul lato sinistro e possono essere ridistribuiti alle costole e al braccio. Allo stesso tempo, può trattenere il respiro e avere le vertigini.

7. Dolore muscolare. Si verifica a seguito di uno spasmo del tessuto muscolare, che può essere il risultato di movimenti senza successo, ipotermia e persino sovraccarico nervoso.

8. Problemi alle ossa. L'osteoporosi, la tubercolosi ossea risponde con dolore periodico.

9. Lesioni costali. Le costole possono anche ferire dopo lesioni a lungo termine.

Il dolore patologico alle costole durante la gravidanza può essere permanente o parossistico. Inoltre, tale dolore è necessariamente accompagnato da altri sintomi specifici.

Diagnosi del dolore alle costole durante la gravidanza

Qualunque sia la causa del dolore alle costole durante la gravidanza, devi segnalare la sua presenza al dottore.

Se il medico provoca sospetto di aumento dell'attività del bambino, che provoca dolore, effettuerà un esame ecografico.

Ciò determinerà la posizione del feto e verificherà il normale funzionamento dei suoi organi.

Diagnosi delle patologie concomitanti saranno medici specializzati, ai quali il ginecologo farà riferimento, se necessario, sulla base di altri sintomi e un esame preliminare sotto forma di esami del sangue, esami delle urine.

1. Per identificare le patologie neurologiche, sarà sufficiente un esame neuropathologist. Il medico può consigliarti di eseguire una risonanza magnetica al torace per scoprire le condizioni della colonna vertebrale. Cercano di non ricorrere agli esami radiografici e alle scansioni TC. Tale diagnosi è controindicata in gravidanza.

2. Risolvi i problemi renali urologo. Prima di tutto, sono in fase di studio esami delle urine e del sangue. Un'ecografia dei reni viene eseguita contemporaneamente. La MRI renale può essere necessaria come esame più informativo.

3. Si occuperà di problemi cardiaci cardiologo. L'indicatore principale in questo caso sono i risultati del cardiogramma. Se le deviazioni sono confermate, viene eseguita anche un'ecografia del cuore.

4. Le sospette patologie gastriche, intestinali o respiratorie si riferiscono alla loro terapistache ascolterà i polmoni e pianificherà gli esami sotto forma di test clinici generali. Per confermare patologie gastriche, vengono eseguite gastroscopia, ultrasuoni ed esame del succo gastrico.

Cosa fare quando le costole fanno male durante la gravidanza?

Se non c'è una grave patologia dietro il dolore alle costole durante la gravidanza, una donna è in grado di alleviare le sue condizioni da sola.

bisogno rifiutare durante la gravidanza da vestiti stretti e spremuti. Una significativa pressione interna cade sulle costole e quindi non dovrebbero essere supportate nemmeno dall'esterno.

Ricordiamo il corretto posizione. E non solo quando ammiriamo la pancia davanti allo specchio. La schiena è dritta, le spalle raddrizzate, il petto in avanti. E in questa posizione per stare e sedersi, stare in piedi e muoversi per la casa. Grazie a questo, le costole si espandono naturalmente, diventa più facile per il bambino muoversi.

Se devi rimanere seduto a lungo, dovresti fare delle brevi pause durante le quali devi muoverti o fare semplici esercizi.

Se il bambino si sta scatenando o ha preso una posizione scomoda per la mamma, avviarlo "Convincere" cambia posizione e calmati. Per fare questo, devi sdraiarti per un po '.

Non solo sul retro, ma sul lato opposto al luogo in cui si avvertono forti urti. Succede abbastanza accarezzare pancia o parla con il bambino in modo che si calmi.

Non dimenticareche il bambino risponde allo stato psico-emotivo della madre. La nevrosi e lo stress provocano un'eccessiva attività del feto.

Per ridurre il dolore alle costole durante la gravidanza, puoi tranquillamente sdraiarsi un po 'di tempo o prenditi doccia calda. Per alcune donne con forte dolore, compresse, calde e fredde, aiutano.

Il medico può raccomandare di indossare una benda quando le costole fanno male durante la gravidanza. Tale dispositivo aiuta a ridistribuire il carico e fissare la posizione del bambino.

Non dimenticare di esercitare. Le seguenti azioni aiutano a far fronte al dolore alle costole durante la gravidanza:

1. Con un respiro profondo, le mani si alzano lentamente sopra la testa. Scendi con un'espirazione. Un'azione così semplice ti consente di espandere le costole e aumentare lo spazio per il bambino.

2. Inginocchiati e mani appoggiate sul pavimento. All'inalazione, la schiena è piegata in un arco, la testa è abbassata e tenuta per alcuni secondi. Con un'espirazione, la testa viene sollevata e la schiena è piegata verso il basso. Tali movimenti aiutano ad aprire il torace, a ridurre la tensione della colonna vertebrale nel torace.

3. I piedi sono posizionati a una distanza di 35 cm dal muro. Le mani si incrociano e si appoggiano al muro a livello della testa. Una donna si appoggia le mani sulla testa e mantiene questa posizione fino a quando appare una sensazione di disagio. Questa azione ti consente di alzare il diaframma e le costole.

utile esercita anche per allungare la colonna vertebrale, per rafforzare il tessuto muscolare. L'implementazione regolare di un complesso di esercizi terapeutici per le donne in gravidanza evita molte sensazioni dolorose.

Attività eccessiva, il bambino può anche mostrare con una mancanza di ossigeno. Pertanto, si raccomanda che una donna incinta passi diverse ore al giorno all'aria aperta. Il vantaggio non sarà da una lunga camminata, ma da frequenti brevi soggiorni in aria.

Quanto è pericoloso il dolore alle costole durante la gravidanza?

Se il dolore sotto le costole durante la gravidanza è un segno della malattia, i medici prendono tutte le misure per eliminare i sintomi negativi.

Alcune patologie che causano dolore alle costole sono croniche. Pertanto, il trattamento delle patologie neurologiche, muscolari e traumatologiche durante la gravidanza è eliminazione di esacerbazioni e mantenendo una remissione prolungata.

Alcuni disturbi cardiologici, respiratori e renali possono minacciare la vita di una donna e un bambino. In tali situazioni, la futura mamma viene ricoverata in ospedale e viene sottoposta a terapia sotto la supervisione di medici.

Il costante dolore alle costole durante la gravidanza, causato dalla crescita dell'utero, non provoca paura tra i medici. Pertanto, nessuna terapia farmacologica in questo caso non viene eseguita.

Se i dolori diventano insopportabili, sono permanenti, tormentano la donna, che influenza il suo stato emotivo. La sindrome del dolore persistente può provocare nevrosi o depressione. Questa condizione della donna incinta influisce negativamente sul corso della gravidanza e su molti processi fisiologici nel corpo.

Nel caso in cui le semplici raccomandazioni per ridurre il dolore non siano efficaci, i medici possono ricorrere all'uso di antidolorifici consentiti durante la gravidanza.

Una donna dovrebbe preoccuparsi e iperattività del bambinocausando dolore alle costole. Un comportamento innaturale o troppo vivace del feto può indicare una mancanza di acqua, uno schiacciamento del cordone ombelicale, un aumento del livello di glucosio nel sangue.

E in questo caso, il comportamento delle briciole non è sempre patologico. In questo modo, il bambino può reagire ai rumori forti, alla mancanza di ossigeno in una stanza soffocante, ai sentimenti e all'inattività di una donna. L'iperattività potrebbe essere caratteristica personale del bambino.

Se tutti gli indicatori sono normali e le costole continuano a ferire durante la gravidanza, non c'è motivo di preoccuparsi. Rimane solo sopportare e aspettare. Molto presto nascerà il fidgete tutti i dolori passeranno e saranno dimenticati.